La Nova Volley si prepara ad affrontare la Civitanova degli ex

Torregiani, opposto: “In campo di ci divertiamo e non abbassiamo la testa”

La terza vittoria interna su tre incontri disputati, il primo 3-0 stagionale, il 5’ posto in classifica e il distacco dalla zona rossa rendono la settimana neroverde ricca di buone notizie. Alla vigilia di due trasferte consecutive, a Civitanova sabato prossimo e poi ad Osimo il 4 dicembre, la squadra di coach Marcello Ippoliti ha dimostrato contro Bellaria di saper soffrire ma anche di avere la capacità di uscire dalle difficoltà.

“Temevano questa partita – ha detto il tecnico nel dopogara – perché per noi era uno scontro diretto per la salvezza e occorreva vincerlo. La squadra è partita contratta ma poi ha messo in campo le sue qualità e, vinto il primo set, i nostri avversari hanno perso un po’ delle loro certezze e siamo stati bravi a mantenere il nostro ritorno chiudendo in tre set”.

In una prestazione complessivamente positiva per tutti i neroverdi con i 9 punti di capitan Nobili e il 67% di attacco di Mazzanti, il punto realizzato dal libero Dignani che non può però essere refertato, spicca la prestazione dell’opposto Daniele Torregiani. Loretano doc, classe ’99, contro Bellaria ha realizzato 16 punti con il 47% in attacco, un muro e ben 5 aces. La promessa sta diventando realtà. “Sono veramente contento per la vittoria – ha detto il vice capitano neroverde – che ci siamo meritati giocando bene. In campo ci divertiamo, credo questo sia la nostra carta vincente e, anche quando siamo sotto nel punteggio, c’è sempre positività e fiducia di poter migliorare, insieme”.

Le qualità al servizio di Torregiani erano note ma, in questa stagione, il percorso di maturazione sta consentendo di avere continuità di prestazione in tutti i fondamentali. “Devo migliorare tanto, ad esempio a muro, ma sento la fiducia dello staff tecnico e dei compagni oltre che dell’ambiente perché anche domenica al PalaSerenelli giocare con l’entusiasmo degli spettatori è stato fantastico”.

Sabato alle 21 c’è da superare l’ostacolo Us ‘79 Civitanova, squadra esperta con tanti ragazzi di Loreto ed ex neroverdi a partire dallo staff tecnico composto da Baleani e Ortolani. “Li abbiamo già affrontati in precampionato – ricorda coach Ippoliti – e, dopo un avvio difficile, hanno infilato due vittorie consecutive. Ci vorrà una prestazione anche agonisticamente viva – ha concluso – magari con quel pizzico in più di determinazione che c’è mancato nell’ultima trasferta persa a Pesaro”.

Per Torregiani che ritroverà tanti amici (Faini, Gulli, Areni, Leoni, Gatto, Spescha), come per Nobili e Dignani anch’essi loretani, la partita non può essere come le altre. “Penso che prima e dopo ci sarà un’atmosfera un po’ diversa dal solito ma quando si va in campo poi si pensa solo a giocare e a fare del proprio meglio indipendentemente da chi ci sia dall’altra parte della rete” – ha concluso il n.6.

Rispondi