La Nova Volley attende Alba Adriatica. Coach Ippoliti: “Uno scontro diretto da vincere”

Se il rendimento esterno della Nova Volley è calata nelle ultime tre trasferte nelle quali non ha raccolto punti, tra le mura amiche i neroverdi hanno trovato solo soddisfazioni finora e, proprio dal fortino del Palaserenelli, ripartirà domenica ospitando la Iseini Alba Adriatica.

Per coach Ippoliti “sia contro Civitanova che ad Osimo la squadra ha alternato cose buone a momenti di appannamento e questo ha condizionato il rendimento ma vedo che il gruppo mantiene la consapevolezza dei nostri obiettivi e la fiducia nei propri mezzi”. Finora in casa la squadra ha offerto prestazione di valore battendo la capolista Paoloni Macerata e la seconda in classifica Bontempi Ancona, superando poi anche Bellaria.

“Proprio come contro i romagnoli – insiste il tecnico – domenica scenderemo in campo con la pressione di giocare da favoriti perché la classifica lo dice e perché in casa giochiamo una buona pallavolo con maggiore continuità ma, i tre punti che per noi sono fondamentali, dovremo sudarceli perché la Iseini avrà il nostro stesso obiettivo”. Si gioca domenica alle 17 al Palaserenelli.

La Nova Volley non riesce proprio ad essere al completo e, dopo aver recuperato i lungo degenti Vallese e Alessandrini, ora sconta l’assenza del centrale Ardemagni. “Purtroppo il problema è serio e il ragazzo è fermo” – spiega coach Ippoliti che aveva voluto fortemente il giovane centrale di Lucrezia. “Stiamo attingendo dal nostro settore giovanile per supplire ai problemi alla spalla. Credo che nei prossimi giorni ne sapremo di più e i sanitari ci daranno un responso chiaro sui tempi del rientro. Mi dispiace perché si è integrato benissimo nel gruppo e costituisce una valida alternativa tecnica”.

Nel weekend sconfitta anche la Rainbow serie D femminile in casa al tiebreak e la OM Pelati serie D maschile in trasferta a Jesi. Vincente invece la 1’ divisione maschile e l’under 15 maschile.

Rispondi